Centro di dialogo interreligioso

Shinmeizan intrattiene contatti di amicizia e collaborazione con templi e organizzazioni del Buddhismo tradizionale, dello Shintoismo e di alcuni movimenti religiosi più recenti.

Questa rete di contatti, di amicizia e di collaborazione trova una particolare espressione nell’incontro biennale di preghiera per la pace che si celebra a Shinmeizan la domenica più vicina al 4 ottobre (memoria di S. Francesco d'Assisi, modello di dialogo interreligioso). In quest'occasione tutti i partner in dialogo con Shinmeizan si riuniscono per una mezza giornata di preghiera e di impegno comune per la pace. Il IX incontro, a cui hanno aderito i rappresentanti di undici diverse tradizioni religiose, ha avuto luogo il 3 ottobre. 

Shinmeizan:

  • Organizza giornate di studio e di formazione sulle tematiche del dialogo e del rapporto interreligioso. 
  • Contribuisce al dialogo interreligioso collaborando con altre organizzazioni e gruppi a livello locale, nazionale e internazionale, come il Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, la Commissione per il dialogo interreligioso della Conferenza episcopale giapponese, l'Istituto di studi interdisciplinari su Religioni e Culture della Pontificia Università Gregoriana di Roma, il Movimento di dialogo intermonastico (DIM/MID), l'Associazione di amicizia buddhista-cristiana (Zenki Kondan kai), il "Gruppo di scambi interreligiosi" (Shoshukyokoryu kai) di Fukuoka.
  • Coordina le attività del “Gruppo Dialogo della zona di Kumamoto" (Kumamoto chiiki shoshukyotaiwa group) a cui ha dato vita quindici anni fa.
  • I suoi membri sono impegnati anche nel dialogo interreligioso teologico, sia in Giappone che all’estero, al quale contribuiscono con articoli, conferenze, corsi e soprattutto con una ricca varietà di contatti personali.